Al Bifoto di Mogoro: Maurizio Cau

Follow on Bloglovin
facebook
Logo Twitter
flickr-logo
– Ciao a tutti!
Pochi giorni fa vi avevo parlato dell’evento festival fotografico di Mogoro, il Bifoto, voluto da due ragazzi sardi, Stefano Pia e Vittorio Cannas, e mentre riguardavo con calma le foto degli espositori, ho rivisto anche le foto di questo artista, fotografo, provocatore… siccome ricordo come mi ha colpito, mi farebbe piacere parlarvene.
Maurizio Cau nasce a Mogoro nel 1982; si avvicina alla fotografia di concetto, anche se lui ama definirla “alternativa”.
Le sue foto rievocano in un certo qual modo i fasti dei “Giardini Allegorici”, ma Maurizio riesce a stravolgerne il risultato, rendendo un giocattolo d’infanzia in una provocazione macabra; il risultato è stato raggiunto con la sua fotografia-provocazione di queste bambole martoriate e violentate nella loro forma!
Personalmente quando ho visto la mostra di Maurizio al Bifoto di Mogoro, sono rimasto perplesso, poi dopo son tornato indietro, e ho riguardato attentamente le sue foto: personalmente ho letto un messaggio contro la violenza quotidiana sui minori e non, la quale ormai viene trasformata ed amplificata dai media in una sorta di audience da incrementare.
La mostra al Bifoto ha avuto un buon afflusso, e a giudicare da come anche gli altri visitatori si soffermavano sulle sue foto, le squadravano analizzandone i dettagli, un pò di impressione devono averlo fatto!
Sarebbe auspicabile una maggiore sensibilità da parte di tutti noi!
Questo è il messaggio che ho recepito nelle sue foto.
Riguardo la tecnica usata per i suoi scatti, Maurizio Cau ha usato una sorgente di luce continua, a 5400k, e tempi brevi d’esposizione con diaframma chiuso come minimo a f11. Lo sfondo nero esalta la drammaticità delle sue opere.
La mostra presentata al Bifoto e comunque solo una parte di ciò che verrà presentato a settembre in una sua mostra personale: sono sinceramete curioso di vedere cosa ci proporrà in visione.
Appena saprò qualcosa circa date e location vi avviserò, così se lo avete perso al Bifoto a Mogoro potrete sempre rifarvi; io ci sarò di sicuro!
Qui potete vedere un esempio delle foto che erano in mostra.
Ovviamente, prima di salutarvi vi ricordo di seguirmi su Fotografismo, ma anche sulle mie pagine Facebook: Fotografismo Puntoit e Sardinian Camera.
Ciao a tutti!

10517189_10202149266843678_337882597_n

10510329_10202149266803677_1972740826_n

10487790_10202149266883679_728791318_n

10379365_10202149266763676_1737910399_n

1066 Total Views 1 Views Today