Fotocamera Brownie Six-20D

Negli anni ’20 cominzciarono a fare la loro comparsa sul merato fotografico le macchine “Box” della Brownie; erano costruite con materiali poveri, addirittura cartone, fatto questo che contribuì a far entrare la fotografia anche presso le famiglie meno agiate.
naturalmente chi possedeva una di queste fotocamere era già fortunato, anche se si trattava di macchine molto semplici.
I comandi erano ridotti all’osso, e la riuscita della foto era affidata un pò alla fortuna, un pò alla bravura del laboratorio fotografico, che cercava di compensare i difetti di esposizione.
L’obiettivo solitamente aveva una lente molto semplice, solitamente a menisco, che permetteva esposizioni a fuoco da circa un metro e mezzo all’infinito; qualche volta tramite una linguetta scorrevole c’era la possibilità di avere un secondo diaframma o una lente addizionale per le foto di ritratti, come nel caso della Brownie Six-20 D.
Solitamente i comandi presenti sulle “fotocamere scatola” erano il pulsante di scatto, un selettore dei tempi, che solitamente erano la posa B e un solo tempo (quasi sempre 1/50), la manopola di avanzamento della pellicola, la quale non possedeva dispositivo di arresto, cosicchè bisognava stare attenti al numero che appariva sulla finestrella rossa e fermando l’avanzamento; poteva essere un difetto, ma al contempo permetteva la multiesposizione.
Poichè il formato del fotogramma è rettangolare, per facilitare la composizione, la camera è dotata di due mirini a specchio riflesso, che con opportune lenti, restituisce le due immagini, rispettivamente per l’orientamento orizzontale o verticale.
Nella Brownie Six-20D, Il diaframma è un f 16, mentre la lunghezza focale è di 90 mm.
Il film da utilizzare è il 620, ormai praticamente scomparso dal mercato, ma facilmente rimpiazzabile dal 120, con qualche piccolo trucco; si tratta di diminuire il diametro dei rocchetti, limandoli leggermente, oppure optare per il 35 mm. e ottenendo così un fotogramma con l’immagine anche sui forellini, della isura di mm. 35 x 90.
Nel formato 620 o 120 il fotogramma è un generoso 6 x 9 cm.
Nelle foto seguenti una Brownie Six-20D, con alcune fasi della pulizia delle lenti e della meccanica.
IMG_4180 (Custom)
Il frontale smontato
IMG_4181 (Custom)
Particolare dello specchio del mirino verticale
IMG_4182 (Custom)
Particolare del mirino orizzontale
IMG_4183 (Custom)
Vista dei due mirini
IMG_4184 (Custom)
Il semplice meccanismo dell’otturatore
IMG_4185 (Custom)
Otturatore aperto in posa B
IMG_4186 (Custom)
Le due lenti dei mirini
IMG_4187 (Custom)
La lente del mirino orizzontale
IMG_4188 (Custom)
Retro con sportello aperto
IMG_4189 (Custom)
Mirino orizz., pulsante di scatto, selettore tempi e manopola avanzamento film
IMG_4191 (Custom)
Cassetto portapellicola
IMG_4192 (Custom)
Interno fotocamera. Retro dell’obiettivo
IMG_4193 (Custom)
Cassetto portapellicola
IMG_4194 (Custom)
Lente close-up per distanza da 5 piedi a 10 piedi
IMG_4195 (Custom)
Paricolare dello scorrimento della leva
IMG_4196 (Custom)
Il diaframma normale per distanza oltre 10 piedi
IMG_4199 (Custom)
Momento della pulizia della linguetta
IMG_4201 (Custom)
La linguetta che seleziona la distanza di messa a fuoco
IMG_4202 (Custom)
Il selettore dei tempi: 1/50 e posa B
IMG_4203 (Custom)
Particolare del frontale
IMG_4204 (Custom)
Obiettivo visto dall’interno della camera
IMG_4205 (Custom)
Specchio e lente dopo la pulizia
IMG_4206 (Custom)
Bloccaggio del feltrino antiluce
Immagine396 (Custom)
Fotocamera dopo la pulizia
Immagine397 (Custom)
Vista laterale
Immagine398 (Custom)
Vista superiore
Immagine400 (Custom)
Vista posteriore
Immagine401 (Custom)
Apertura dello sportello
Immagine402 (Custom)
Interno dello sportello
Immagine403 (Custom)
Sgancio del cassetto portapellicola
Immagine404 (Custom)
Il cassetto

Immagine406 (Custom)

Immagine407 (Custom)

Immagine408 (Custom)
Interno perfettamente pulito

Immagine409 (Custom)

Immagine410 (Custom)

Immagine411 (Custom)

Immagine412 (Custom)

Immagine413 (Custom)

Immagine414 (Custom)

Immagine416 (Custom)

Immagine417 (Custom)

1326 Total Views 1 Views Today
Precedente Giornata Mondiale della Fotografia a Foro Stenopeico (WPPD) Successivo Rullino 120 su Brownie Six-20D