La cruda realtà dei manicomi

Follow on Bloglovin
facebook
Logo Twitter
flickr-logo

La cruda realtà dei manicomi

– Ciao a tutti; anzitutto un ringraziamento dovuto per tutti gli amici che puntualmente tornano in queste pagine, e ovviamente un benvenuto ai nuovi, sperando che continuino a leggermi! A proposito… il 25% non è di nazionalità italiana…
Fotografismo è il verismo fotografico, rappresentazione della realtà con aderenza fredda e priva d’interpretazione; è ciò che ho pensato quando ho trovato queste immagini nel web.
Sono di una crudezza paurosa, ma allo stesso tempo danno modo di riflettere su alcuni aspetti della vita sociale di un Paese. E purtroppo molti son stati i Paesi che avevano a che fare con gli istituti psichiatrici e gli orfanotrofi; luoghi terribili anche al solo pensiero.
Ringrazio anticipatamente José María Escolano, autore di www.husmeandoporlared.com, per la gentile concessione alla ripubblicazione del suo articolo nel mio blog.
Tutte le immagini le potete trovare sul suo sito a questo LINK.
Non molti anni fa si chiamavano manicomi, oggi noti appunto col nome di ospedali psichiatrici, erano destinati a rimuovere dalla “società” le persone dichiarate “pazze”, oggi note come malati psichiatrici o malati mentali.
Nei manicomi si affollavano centinaia di persone, senza nessun tipo di trattamento; semplicemente ci si curava che non disturbassero troppo, e se succedeva, venivano calmati con metodi estremamente brutali.
Dalla lobotomia, alla doccia fredda, passando per l’elettroshock, e apparecchi immobilizzatori, più consoni a una camera di tortura del medioevo che ad una parvenza di struttura sanitaria.
In questa collezione di immagini, ne ho incluso alcune che non sono dei manicomi, ma non sono meno inquietanti.
Istituti e case di cura per anziani, malati psichici e orfani (perchè non tenuti più dalle famiglie che non potevano mantenerli), scomparvero.
terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_01

Ospedale Psichiatrico serbo. Foto di George Georgiou, che ha lavorato in Kosovo e in Serbia tra il 1999 e il 2002.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_02

I pazienti sottoposti a terapia Radio, agli inizi del XX secolo.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_03

Sedia usata per calmare i pazienti isterici. Osservare la somiglianza con la sedia elettrica.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_04

Un paziente di un manicomio trattenuto da secondini – Yorkshire, 1869, Henry Clarke

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_05

Un paziente sottoposto al trattamento di diatermia laterale cerebrale nel 1920. La diatermia utilizza un flusso di correnti galvaniche che cura i pazienti con psicosi. I medici finalmente hanno trovato questa terapia insicura e inaffidabile.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_06

Manicomio nel Kalamazoo – Michigan, EE.UU. 1870.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_07

Un paziente schizofrenico cronico in posizione catatonica. Un paziente di questo tipo potrebbe mantenere questa posizione scomoda per ore.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_08

Il Psychiatric Center Pilgram a Long Island, NY, USA ha potuto contenere fino a 14.000 pazienti alla volta. Questo centro ha adottato metodi molto aggressivi come un modo cruento per “curare il folle.” Lobotomie e terapie di elettroshock erano la norma. I medici di questo ospedale psichiatrico cominciarono ad utilizzare grandi dosi di insulina e metrozol per portare i pazienti violenti a uno stato di coma indotto, solo per sbarazzarsi di loro.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_09


Sala da pranzo nel seminterrato.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_11

Ospedale Estatal Pilgrim de Brentwood NY, USA 1940.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_12

Strumenti per eseguire una lobotomia.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_13

Philadelphia State Hospital a Byberry. Un uomo violento su un letto, immobilizzato. – 1945.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_14

Macchina per massaggio.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_16

Una madre entrò in un sanatorio per la tubercolosi e le venne prescritto un completo riposo a letto. Lascia la sua stanza la Domenica per una passeggiata con la sua famiglia …. ma sempre a letto.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_17

Disegno fatto da un paziente schizofrenico paranoico.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_18

1961, Cuenca, in Spagna. Bambino in un orfanotrofio.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_19

Sezioni di cervello memorizzati in cera. West Park Mental Hospital.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_21

Autolesionismo in un ospedale psichiatrico. (1964)

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_22

Pazienti con trattamento a vapore. (1910)

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_23

Radiografia di un paziente psichiatrico che si autolesionò infilandosi degli aghi nel braccio.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_24

Manicomio abbandonato. Limbiate, Italia.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_26

Maschera per pazzo nel XVII secolo.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_27

L’ idroterapia è stata introdotta la prima volta nel 1900; consisteva nell’immergere il paziente in una vasca di acqua per farlo rilassare quando era agitato o alleviare qualsiasi malattia, e poteva durare da poche ore a tutta la notte. (1936)

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_28

(1800) – Paziente psichiatrico.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_29

Il Dr. Freeman, il medico che ha inventato la lobotomia. Con questa procedura chirurgica la maggior parte dei pazienti “problematici” sono diventati zombie.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_asilos_pasado_31

Non si scappa!

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_pasado_15

Norwich State Hospital, Connecticut, Stati Uniti d’America

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_pasado_20

Washington, DC, circa 1921. Sala giochi Foundling Hospital.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_pasado_25

Nel XIX secolo si credeva che la masturbazione causasse la pazzia e dispositivi come questo furono progettati per evitare che l’utente potesse stimolarsi lo stesso. Questi gadget sono stati spesso utilizzati in istituti psichiatrici.

terrorificas_imagenes_psiquiatricos_pasado_30

Paziente immobilizzato in una sedia di moderazione nel West Riding Lunatic Asylum, Wakefield, Yorkshire. (1869)

 

http://www.husmeandoporlared.com/2014/02/terrorificas-fotos-hospitales-psiquiatricos.html#ixzz2v1wUnNHl

 

Traduzione di: Giorgio Cadeddu

 

21675 Total Views 20 Views Today