Focale e fattore crop

Follow on Bloglovin
facebook
Logo Twitter
flickr-logo
Focale e fattore crop

Ciao a tutti e grazie di tornare su Fotografismo!

Era un pò che non scrivevo per via di altri impegni, ma quando vedo certe assurdità nei forum non riesco a non digitare sulla tastiera per correggere certe stortezze. Non per peccare di presunzione, ma penso che quando non si è sicuri di qualcosa si fà meno danno a star zitti. Anche perchè se uno posta una domanda in un forum significa che ha bisogno di spiegazioni esatte, e se le risposte sono errate o incomplete, alla fine questo povero utente ne saprà meno di prima.

Ora a titolo di esempio vi incollo alcune domande lette in merito alla focale delle lenti e al fattore crop utilizzandole su formato ridotto o apsc. 

Salve,
io sono in possesso di una d3100 quindi di una DX e vorrei acquistare un 50 mm 1.8g FX.
Sulla base delle mie conoscenze so che un obiettivo FX montato su una reflex non full-frame avraà un fattore di crop pari a 1.5 che per il 50 mm corrisponde in realtà ad un 75 mm. Invece per gli obiettivi DX su reflex DX non c’è nessun fattore di crop come ad esempio per il mio 18-55 vr. (correggetemi se sbaglio!).
Ho provato il simulatore di obiettivi nikon e mi dice che l’angolo di visuale è pari a 31° circa sia se seleziono come obiettivo il 50 mm in questione sia se metto il classico 18-55 VR alla medesima focale. La mia domanda allora è: come è possibile che un 50mm reale (quello del 18-55 dx) e quello del fisso (cioè pari a 75mm equivalente) abbiano lo stesso angolo?
Grazie per le risposte.

 

Ciao a tutti,
volevo farmi un regalino, un 50 mm della Nikon, vorrei iniziare a provare obiettivi a focale fissa perché a mio avviso permettono di studiare bene la tecnica senza stare a giocare con zoom ed altre diavolerie.
Piccola domanda, ho visto un obiettivo da 50 mm ma leggo che il rapporto focale della mia macchina è 1,5.
Dunque comprerò un 50 mm ma fotograferò come un 75 mm giusto?
Dunque in realtà compro un obiettivo ma è come se non fosse un 50 mm 🙁
Giusto?

Una delle risposte: – Esatto se vuoi usare un 50mm sulla tua macchina devi prendere il 35mm.

Le ho capite tutte queste nozioni teoriche ma scusate, se io ho un 50 mm FX e un 18-55 DX (impostato alla focale 50mm) dalle risposte che mi avete dato significa che ho la stessa focale e lo stesso angolo di campo. Questo mi sembra strano altrimenti non farebbero tutta questa confusione, penso che qualcosa tra lunghezza focale e angolo di campo debba cambiare tra i due obiettivi.

Ora mi chiedo: – Ma che risposte danno? Assurdo. Senza entrare in complicate regole trigonometriche e fisiche, vediamo di chiarire il concetto tra full-frame come usualmente si ama definire il formato intero corrispondente al 35 mm. a pellicola, e il formato ridotto, prendendo in esame solo quello delle fotocamere reflex, in questo caso delle Nikon. Prendiamo come esempio un obiettivo di focale 50 mm. e cominciamo anche a capire che 50 mm. è la distanza obiettivo – sensore (riferito al punto nodale dell’obiettivo, per i più pignoli).

angolo di campo

Rapporto focale – angolo di campo

Questo obiettivo, alla distanza di 50 mm. produrrà un cerchio d’immagine che sarà leggermente superiore alla diagonale del formato 24×36 mm. (linee rosse), e ne risulterà un alngolo di campo utile di 46,8°. Se ora montiamo lo stesso obiettivo progettato per le Nikon FX, su una Nikon DX, che risulta circa 23,6×15,7 mm. noteremo che l’angolo di campo utile a coprire il sensore si sarà ridotto, diventando di soli 31,4° (linee blu).

tabella-angoli-ripresa-gradi

Tabella angoli di campo obiettivi Nikon Fx e Dx

Se analizziamo la tabella qua sopra, noteremo che l’angolo di campo si trova nell’intervallo tra un obiettivo da 75 mm. e uno da 80 mm. Quindi è variato solo l’angolo di campo e la porzione di scena inquadrata, ma non è variata la lunghezza focale. Possiamo dire che abbiamo fatto un ritaglio alla scena: il famoso fattore “Crop”, che ad esempio per Nikon vale 1,5 e per Canon 1,6.

Una prova ulteriore di ciò, possiamo averla tracciando duel linee parallele alle linee rosse necessarie a coprire il formato piccolo (DX), vedi le linee grigie. All’intersezione delle due linee, avremo il nuovo punto focale e possiamo notare che esso stà sotto la focale dei 50 mm. Andando nuovamente nella tabella riportante gli angoli di campo nel formato DX, ne risulterà che per poter riprendere la stessa scena inquadrata dal 50 mm. nel formato FX, ora dovremo optare per un obiettivo di focale più corta: in questo caso la lunghezza focale è compresa tra il 30 e il 35 mm.

3 - Fattore crop su immagine

Fattore di Crop tra pieno formato (rosso) e formato ridotto (blu).

A parer mio i principali responsabili di questa confusione sono stati i produttori e i responsabili commerciali, quando in era digitale hanno voluto fare un paragone tra obiettivi su full-frame e obiettivi su formati ridotti; se ho un boiettivo da 200 mm. non fotografo come un obiettivo da 300 mm… la focale sarà sempre di 200 mm!

Spero di essere stato chiaro e sintetico, ma mi auguro soprattutto di non dover leggere ancora simili castronerie, perchè sono solo fuorvianti nei confronti di chi vorrebbe togliersi dei dubbi. Vi rtingrazio di avermi seguito e ci troveremo magari ancora qua. Ciao!

124121 Total Views 1 Views Today