Film News! Ferrania is back! Exclusive interview!

Notizia SCOOP per tutti gli amatori dell’analogico! La Ferrania, azienda arcinota nel campo delle pellicole e delle lastre fotografiche, torna in produzione con la pellicola analogica.


Questo secondo quanto riportato in questa intervista che ho trovato sul web in lingua inglese –  Scusate la mia improbabile traduzione…
In fondo all’articolo, il link della news in lingua originale.


Film News! Ferrania è tornata! Intervista esclusiva!
Ferraniacolor_R01


Sì, avete letto bene. Ferrania, uno dei nomi più antichi nella produzione di pellicole è risorta dalle ceneri e sta tornando in produzione con una serie di nuove pellicole. Vediamo di saperne di più.
Ho sentito poco fa che si stava diffondendo una voce, che una società cinematografica stava per tornare in affari. Beh, certo avevo bisogno di scoprire se questo era vero, o semplicemente qualcuno vola con la fantasia. Quindi, utilizzando tutte le abilità di detective JCH (google) sono riuscito a trovare un pò di notizie. Era vero, un’azienda che alcuni non possono non aver sentito stava per fare di nuovo pelliole.
Sono riuscito a rintracciare Nicola Baldini, una delle persone che stanno dietro Ferrania e sono riuscito ad ottenere qualche parola su ciò che sta succedendo e qualcosa su Ferrania.
Ciao Nicola, benvenuto a JCH, per piacere, ci parli un pò di Ferrania e delle pellicole.
Il nome di “Ferrania” è ancora ben conosciuto: è il nome di una famosa azienda italiana che può vantare radici molto profonde e una lunga storia industriale di eccellenza, nonostante gli eventi aziendali difficili degli ultimi anni. La storia di Ferrania come protagonista nella produzione cinematografica italiana ha inizio subito dopo la prima guerra mondiale, quando la società che fabbricava esplosivi SIPE è stato convertito per la produzione di celluloide per il cinema (in quei tempi la chimica di base della pellicola era molto simile a quella degli esplosivi) e ha preso il nome di FILM Ferrania. Nei primi anni della sua carriera, Ferrania ha subito consolidato la sua posizione di leader nel mercato nazionale e nel 1932 ha acquisito la famosa ditta Cappelli di Milano.
Gli anni del dopoguerra sono stati il ​​maggior successo per Ferrania, che ha introdotto la pellicola a colori, il famoso “Ferraniacolor”, accanto al già famoso in bianco e nero, la star di molti dei capolavori del cinema italiano del tempo (Pasolini, De sica).
Nel 1964 la proprietà di Ferrania è stata trasferita alla multinazionale 3M Ferrania, che nel frattempo ha aperto nuovi mercati; d’altra parte ha anche segnato il progressivo abbandono da parte della società del settore cinema al fine di concentrarsi esclusivamente sul settore fotografico consumer.
Nel 1996, Ferrania passò sotto il controllo della società Imation, appositamente creato da 3M e specializzata in arti grafiche e tecnologie mediche. Nel 1999 Ferrania è stata venduta a Schroeder Ventures e infine tornò in mani italiane (il Gruppo Messina di Genova) con il nome di Ferrania Technologies.
Dopo una serie di cessioni di beni e attrezzature in concomitanza con la crisi della pellicola fotografica tradizionale, ormai soffocata dalla tecnologia digitale, eccoci qui oggi con la nuova società FILM Ferrania, che – dopo il nome originale – ha assunto la sezione Fotocolor di Ferrania Technologies, con l’obiettivo di rilanciare lo storico marchio di Ferrania nel campo della pellicola analogica.
Questo il link della notizia.

ferrania

ferrania-2

ferrania-3

1182 Total Views 1 Views Today