Arborea, passeggiata nel passato

Mentre si passeggia ad Arborea, piccola cittadina dell’oristanese, si respira aria dei tempi passati; questo borgo fu costruito durante il ventennio fascista, bonificando 18.000 ettari di palude invasa dalle zanzare, le quali furono responsabili della terribile epidemia di malaria. In questa cittadina confluirono i coloni, 253 famiglie, che con tanto sacrificio, resero fertili e coltivabili queste nuove terre. Su youtube si possono rivedere i vecchi filmati che sino a poco tempo fa sostavano negli archivi dell’Istituto Luce, e che finalmente adesso possiamo ammirare nel loro splendore originale.
Qui alcune delle foto che ho scattato ad Arborea (ex Mussolinia).
La "Casa del Presidente" oggi Municipio
La “Casa del Presidente” oggi Municipio
La "Casa del Presidente" vista dal viale della cchiesa
La “Casa del Presidente” vista dal viale della cchiesa
La piazza della chiesa
La piazza della chiesa
La statua della Madonna
La statua della Madonna
Particolare del campanile
Particolare del campanile
La torre campanaria - datata 1929
La torre campanaria – datata 1929
Commemorazione dei caduti
Commemorazione dei caduti
Le siepi della piazza centrale
Le siepi della piazza centrale
Vecchio edificio del ventennio
Vecchio edificio del ventennio
Enopolio
Enopolio
Una delle dotti dell'enopolio
Una delle dotti dell’enopolio
Placca commemorativa
Placca commemorativa
Altra vista dei vecchi edifici
Altra vista dei vecchi edifici
Centro commerciale "Le Botti" sorto all'enopolio
Centro commerciale “Le Botti” sorto all’enopolio
Ruderi di vecchi locali
Ruderi di vecchi locali
Il campanile della borgata
Il campanile della borgata
I silos di raccolta dei cereali
I silos di raccolta dei cereali
Le scale in totale abbandono
Le scale in totale abbandono
Altro particolare del silos
Altro particolare del silos
I vecchi portoni
I vecchi portoni

2146 Total Views 1 Views Today
Precedente Scansione dei negativi in B/N Successivo Oristano, aria di Sartiglia